I provider di posta elettronica più sicuri per la protezione della privacy

I rischi per la sicurezza delle e-mail sono enormi. Ecco i 4 modi migliori per inviare e-mail sicure e protette. Attenzione al consiglio 4!

I 3 provider di posta sicura che proteggono la tua privacy

La sicurezza della posta elettronica e la crittografia dei dati non sono il solito slogan o un semplice espediente delle aziende che si occupano di sicurezza software per riuscire a vendere. La crittografia dei messaggi e degli allegati è fondamentale per essere protetti dagli hacker che cercano di accedere alle informazioni degli utenti.

Sia che si utilizzi Gmail o Outlook, l'invio di e-mail rappresenta ancora un enorme rischio per la sicurezza e va eliminato. In che modo? Scegliendo provider di posta elettronica veramente sicuri invece dei provider di posta elettronica tradizionali.

Che cos'è la posta elettronica sicura?

Negli ultimi due anni, la posta elettronica è diventata un rischio significativo per la sicurezza dei governi, delle aziende e degli utenti. La diffusione e l'utilizzo dei provider di posta elettronica sicuri sono cresciuti drasticamente. Ma allora cosa rende le e-mail sicure diverse dalle e-mail tradizionali?

Gmail e Outlook sono sicuri? Pensaci bene.

La maggior parte dei principali provider di posta elettronica, come Gmail, si considera al sicuro, ma la verità è che non è così. Un provider di posta elettronica veramente sicuro esegue la crittografia dei dati, rendendo impossibile l'accesso alle conversazioni e-mail tanto agli sconosciuti quanto al provider stesso.

I provider di posta elettronica sicuri sono basati sull'open source e consentono ad altri provider di sicurezza di ispezionare il loro software. Questi servizi non ti profilano, non registrano i tuoi metadati e non cedono i tuoi dati a scopo di lucro.

Ebbene, i provider di posta elettronica tradizionali, come Gmail e Outlook, non rientrano in queste categorie. Anche se Gmail esegue la crittografia sulla connessione tra il computer dell'utente e il loro server, trascura di crittografare le informazioni quando raggiungono la destinazione. Pertanto, tutti i tuoi messaggi finiranno sui server di Google, pronti per essere letti da chiunque riesca a portare a termine un attacco informatico.

Questa mancanza di crittografia end-to-end non solo espone i dati ai soggetti malintenzionati, ma significa anche che Google stessa può accedere al contenuto della tua casella di posta. Ricorda, infatti, che Google scansiona i messaggi per scopi pubblicitari.

La soluzione è la crittografia end-to-end

I provider di posta elettronica sicuri mascherano il contenuto dei messaggi di posta elettronica per proteggere le informazioni potenzialmente riservate in essi contenute. Si assicurano in questo modo che le informazioni all'interno dei messaggi possano essere lette solo dal destinatario previsto.

Come funziona la crittografia end-to-end basata sulle chiavi?

Le e-mail si trasformano in una sorta di puzzle crittografato che necessita di una chiave per essere sbloccato. Questa chiave di autenticazione garantisce che nessun altro, all'infuori del destinatario, possa accedere ai contenuti del messaggio. Nessun hacker, quand'anche intercettasse il messaggio, potrebbe far nulla con il contenuto del messaggio. Analogamente, tutti gli allegati risultano inaccessibili.

Vantaggi delle e-mail crittografate

La posta elettronica è particolarmente vulnerabile ai problemi di sicurezza, perché i messaggi vengono inviati su diverse reti (pubbliche) e queste non sono sempre sicure come ci si aspetterebbe. Le e-mail crittografate aiutano a proteggere i dati sensibili, come i documenti di identità, le password degli account e le coordinate dei conti bancari.

Aiutano inoltre i servizi di posta elettronica basati sul web, come Gmail, a migliorare la loro sicurezza informatica, bloccando gli hacker che tentano di infiltrarsi nei sistemi tramite dei normali account di posta elettronica. Gli hacker utilizzano spesso reti non sicure per accedere a intere caselle di posta elettronica, il che chiaramente può voler dire problemi significativi. È del tutto lecito, dunque, voler tenere a bada queste minacce e l'utilizzo di un provider di posta elettronica sicuro è il modo migliore per farlo.

Come proteggere il proprio account di posta elettronica?

La crittografia dei messaggi è fondamentale, se si desidera inviare e ricevere e-mail in modo sicuro. Sebbene l'utilizzo di un servizio di posta elettronica crittografato possa aiutare a proteggere i propri dati, si possono adottare anche altre misure di sicurezza per essere sicuri che questi rimangano al sicuro.

  1. Le password sicure sono la prima misura di sicurezza da adottare. Assicurati sempre di utilizzare una combinazione di lettere, numeri e simboli. Combina tra loro lettere maiuscole e minuscole ed evita di usare parole riconoscibili, se vuoi essere al sicuro. Usa sempre una password univoca.
  2. Un altro passaggio consiste nell'usare le domande di sicurezza. Quando la password è compromessa, le domande di sicurezza offrono un ulteriore livello di difesa. Assicurati solo che le risposte alle domande non siano facilmente intuibili.
  3. Il Secure Socket Layers(SSL) crea un collegamento sicuro tra il server web e il browser. Puoi verificare facilmente se il collegamento è sicuro controllando l'indirizzo web. Se inizia con HTTPS, anziché con HTTP, significa che è attiva la crittografia SSL, quindi sei al sicuro.
  4. Utilizza l'autenticazione a due fattori quando possibile. Il modo migliore per proteggere un account di posta elettronica è utilizzare l'autenticazione a due fattori. Preferibilmente tramite un'app, come Google Authenticator, per esempio. L'autenticazione a due fattori basata sugli SMS è meno sicura, poiché un numero di telefono può sempre essere intercettato.

Come crittografare le e-mail?

Alcuni provider di posta elettronica sicuri integrano strumenti come Pretty Good Privacy (PGP). Si tratta di un protocollo che consente di bloccare il contenuto dei messaggi, fornendo una chiave sicura al destinatario previsto. In questo modo, il destinatario è l'unico in grado di sbloccare e leggere il messaggio. Quand'anche soggetti malintenzionati privi della chiave intercettassero il messaggio, il contenuto sarebbe per loro illeggibile.

PGP confonde il contenuto delle e-mail, che diventano in questo modo una sorta di puzzle che solo il mittente e il destinatario possono ricostruire, usando la chiave. Senza la chiave, infatti, non è possibile decifrare i messaggi.

Ogni utente ha una chiave pubblica e una chiave privata sotto forma di codice digitale. La chiave pubblica è memorizzata su un server adibito a questo scopo ed è accessibile a chiunque desideri crittografare e inviare un'e-mail. La chiave privata, invece, è archiviata in modo sicuro e privato sul computer del destinatario e solo quella persona vi ha accesso.

I migliori servizi di posta elettronica sicura

I servizi di posta elettronica sicura sono la soluzione più affidabile per mantenere le proprie comunicazioni e-mail non tracciabili. La maggior parte di questi servizi garantisce la crittografia end-to-end, la cancellazione automatica delle e-mail, il blocco degli indirizzi IP e la protezione tramite password degli account e-mail.

Quando si tratta di sicurezza dei dati, è sempre meglio affidarsi a un provider crittografato sicuro e affermato. Tra i migliori servizi disponibili ci sono ProtonMail e Tutanota. Dal punto di vista della sicurezza, sarai perfettamente al sicuro con entrambi.

Protonmail e Tutanota hanno una solida esperienza nell'ambito della crittografia end-to-end ed entrambi ti garantiranno la massima sicurezza. Inoltre, entrambi utilizzano un'infrastruttura completamente chiusa, il che significa che nemmeno loro stessi possono leggere o accedere ai tuoi messaggi.

  • ProtonMail: è uno dei provider crittografati più famosi, e non casualmente. ProtonMail crittografa i dati sui server in Svizzera, uno dei paesi dalla legge sulla privacy più severe al mondo. ProtonMail si basa su una tecnologia open source, fondamentale per garantire i massimi livelli di sicurezza. Essendo un prodotto aperto, infatti, consente agli esperti di sicurezza di tutto il mondo di verificarne l'efficacia. Uno dei motivi per cui ProtonMail ottiene un riconoscimento così alto in materia di anonimato è il supporto nativo per Tor. ProtonMail non memorizza indirizzi IP e integra PGP per offrire la massima sicurezza. Non ti saranno richiesti dati personali al momento dell'iscrizione ed è possibile creare un account gratuito di 500 MB al mese.
  • Tutanota: questo è un altro provider di posta elettronica sicura altamente raccomandato. Dispone di un set di funzionalità molto ampio e in più gli sviluppatori vigilano regolarmente sui propri servizi per assicurarsi che gli utenti possano davvero fidarsi delle protezioni offerte. I server di Tutanota si trovano in Germania e le loro funzionalità si basano su diverse basi open source. Inoltre, non solo propongono la stessa crittografia end-to-end di alto livello di ProtonMail, ma fanno un ulteriore passo in avanti crittografando tutte le sezioni delle caselle di posta elettronica, come il calendario e la rubrica. Forniscono anche una funzionalità di ricerca chiusa, il che significa che nemmeno Tutanota stessa può sapere quali ricerche di testo esegui nelle tue e-mail.

Vorresti altre opzioni? Leggi il nostro articolo su come inviare e-mail anonime.

Come inviare un'e-mail sicura con Gmail?

La crittografia end-to-end è essenziale in qualsiasi sistema di posta elettronica. Un provider sicuro esegue la crittografia dei dati sul server, rendendoli illeggibili ai soggetti malintenzionati che intercettano i messaggi. Sapevi che puoi persino inviare SMS da Gmail?

Vuoi crittografare la posta elettronica con PGP in Gmail? Utilizza l'estensione Chrome FlowCrypt e proteggi tutte le tue e-mail e gli allegati su Gmail con la crittografia end-to-end. Questa estensione di Chrome funziona perfettamente e si integra perfettamente con il tuo account Gmail utilizzando OpenPGP.

FlowCrypt è facile da usare e si configura con pochi clic. FlowCrypt aggiunge il pulsante "Composizione sicura" a Gmail, consentendo di inviare e ricevere e-mail e allegati crittografati con PGP privati ogni volta che lo desideri. Inoltre, consente di firmare digitalmente i messaggi e garantire così al destinatario che l'e-mail è autentica.

Come inviare un'e-mail sicura in Outlook?

Ecco i tre modi migliori per inviare e-mail crittografate tramite Outlook:

  • Gpg4o: si tratta di un componente aggiuntivo di Outlook che implementa lo standard OpenPGP tramite GnuPG. Si integra perfettamente con Outlook 2010-2016 e garantisce la privacy di tutta la corrispondenza tramite la crittografia end-to-end. La configurazione è semplice e anche l'esperienza utente è molto intuitiva, grazie alle funzionalità più recenti in materia di sicurezza. Esiste la versione gratuita per uso non commerciale. L'assistenza clienti è disponibile solo per l'utenza professionale.
  • GpG4win: questa soluzione per Windows non solo offre la crittografia della posta elettronica, ma un'intera suite di strumenti. Per esempio, può essere usata anche per la crittografia dei file direttamente in Esplora Risorse. Tutti gli strumenti forniti sono gratuiti. L'aiuto e l'assistenza clienti vengono forniti attraverso la loro community. GpG4win utilizza la crittografia a chiave pubblica GnuPG per la crittografia dei dati e le firme digitali.
  • p≡p: Pretty Easy Privacy è un'implementazione multipiattaforma dello standard Open PGP. p≡p offre la crittografia automatica, cosa che lo rende per l'utente finale uno strumento facile con cui lavorare. La crittografia della posta elettronica è disponibile per Microsoft Outlook su Windows e sui telefoni Android. Se lo usi come app Android, è gratuito. Quando usato come componente aggiuntivo di Outlook, il costo è di 25 dollari. Assistenza e supporto sono disponibili tramite e-mail.
Invia un sms
Ulteriori informazioni sulla messaggistica